Homepage > Blog > Caldaie > Riscaldamento temporaneo di ospedali e strutture sanitarie: come scegliere il fornitore giusto?

Riscaldamento temporaneo di ospedali e strutture sanitarie: come scegliere il fornitore giusto?

Quando si parla del settore sanitario, non esiste un momento veramente ideale per effettuare la manutenzione agli impianti di riscaldamento o trattamento dell’aria. Se una caldaia si guasta inaspettatamente, o il riscaldamento non è sufficiente durante un’ondata di gelo, la situazione può diventare estremamente problematica.

Anche le migliori cure non possono garantire il massimo dei benefici quando le persone con un sistema immunitario debole sono esposte a forti fluttuazioni di temperatura. Un rischio come questo non può essere sottostimato, ed è importante che un’azione venga intrapresa nel più breve tempo possibile.

Che si tratti di un ospedale, di una clinica privata o di una casa di riposo, l’installazione di un sistema di riscaldamento temporaneo o di una caldaia deve rispettare dei parametri tecnici ed etici, e deve essere gestita da esperti con competenze specialistiche nel settore.

In effetti, tutte le strutture sanitarie hanno esigenze e vincoli differenti da rispettare, e spesso è possibile avere necessità diverse nello stesso edificio. Negli ospedali, ad esempio, le esigenze di una sala operatoria non saranno le stesse di una sala d’attesa o di un laboratorio di analisi. Pertanto, può essere superficiale e pericoloso pensare di scegliere un’unica soluzione quando si parla di strutture sanitarie. Qual è dunque il giusto percorso da intraprendere per scegliere un fornitore di tali servizi?

Gli attributi da ricercare: competenza e affidabilità

Assumere la prima azienda in grado di installare dei riscaldatori o delle caldaie è alla portata di tutti. Comprendere se questo fornitore ha una reale comprensione delle operazioni logistiche di una struttura sanitaria, con tutte le sue specificità, è un’altra questione. Un’azienda che lavora con il settore della sanità deve essere pienamente consapevole delle specificità del progetto che la attende.

Sfortunatamente, tutti siamo consapevoli della situazione attuale del settore e del costante conflitto tra professionisti della sanità e gestori del bilancio. Mantenere livelli di performance ottimali rimane tuttavia (e soprattutto) una priorità e un dovere nei confronti dei pazienti.

Per questo motivo, il fornitore ideale di soluzioni HVAC (riscaldamento, ventilazione o climatizzazione) deve essere scelto sulla base di caratteristiche fondamentali come la sua competenza, la sua affidabilità e la capacità di reagire rapidamente a fronte di un problema, lasciando da parte tutti gli aspetti di bilancio.

Focalizzarsi sulla qualità del servizio

Come accennato in precedenza, quando si tratta della fornitura di apparecchiature per il controllo climatico a strutture sanitarie, i gestori devono scegliere il miglior professionista sulla base della sua capacità di offrire soluzioni affidabili, sicure e di qualità.

Ma ci sono altre domande da porsi: il team di specialisti è disponibile 24 ore su 24 per intervenire in caso di malfunzionamento? Sono qualificati e abituati a lavorare in una struttura sanitaria? O ancora, sono in grado di valutare quale sia la soluzione migliore a fronte di eventuali esigenze specifiche?

Per garantire delle prestazioni e un servizio di massimo livello, le risposte a queste domande devono essere affermative. Dopotutto, quando sono in gioco delle vite umane, non c’è spazio per scelte che mirano unicamente al risparmio.

Caldaia da sostituire: cosa fare? Il caso pratico

Recentemente un ospedale lombardo ha dovuto eseguire una manutenzione programmata nel suo locale caldaia e la durata dei lavori era stata stimata in 12 settimane. La caldaia doveva essere messa fuori servizio e sostituita per aumentarne la capacità. Il responsabile delle installazioni ha quindi chiamato Nolo Climat per valutare una soluzione temporanea.

Quando parliamo di strutture sanitarie, dobbiamo capire che molte attività essenziali dipendono dal corretto funzionamento delle caldaie. Non solo riscaldamento, quindi, ma anche l’acqua calda sanitaria indispensabile per sterilizzare gli strumenti medici, pulire, preparare i pasti, ecc.

In poche ore, i nostri specialisti hanno verificato le esigenze dell’edificio e hanno proposto al cliente il noleggio di una caldaia a gasolio da 500 kW, da collegare alle tubazioni esistenti nel locale tecnico. Un serbatoio per il carburante è stato altresì fornito per assicurare il funzionamento continuato della centrale termica.

Questa soluzione è stata la risposta ideale al problema dell’ospedale, ovvero garantire un’efficiente e affidabile fornitura temporanea di riscaldamento e acqua calda sanitaria, in grado di garantire tutti i servizi di base durante i lavori di manutenzione. Un servizio di rifornimento del gasolio è stato gestito dai nostri tecnici per tutta la durata del noleggio.

Noleggio di soluzioni su misura: i vantaggi

Nelle strutture sanitarie, la temperatura di alcuni locali deve soddisfare condizioni rigorose per prevenire lo sviluppo di batteri e malattie. Pertanto, l’installazione di sistemi di riscaldamento, trattamento dell’aria o ventilazione, è un argomento che deve essere trattato seriamente. Non bisogna mai dimenticare che le persone ricoverate sono spesso molto vulnerabili, e le temperature e la qualità dell’aria possono influire sulla loro prognosi.

Durante lavori di manutenzione e ammodernamento c’è anche un altro fattore che deve essere preso in considerazione, che riguarda l’età degli edifici in cui questi ospedali, cliniche o centri di cura si trovano. In immobili datati, e talvolta storici, è possibile sostituire rapidamente questi impianti con soluzioni all’avanguardia? E in quanto tempo?

È in questi casi che un fornitore come Nolo Climat può proporre soluzioni temporanee, personalizzate e adattabili alle esigenze specifiche dei clienti – come il noleggio di riscaldatori o caldaie – che permettono di mantenere la piena funzionalità delle strutture sanitarie durante questo tipo di lavori.

Questo è ancora più valido durante gli episodi che durano solo pochi giorni o settimane, come ondate freddo o di caldo. Il noleggio di attrezzature – che si tratti di riscaldamento, aria condizionata o ventilazione – permette di superare queste situazioni facilmente e senza investimenti di capitale a lungo termine.

La flessibilità è quindi una delle chiavi per migliorare il benessere delle persone ricoverate o che lavorano in questi edifici e, al giorno d’oggi, dei professionisti dedicati possono assistere i responsabili delle strutture sanitarie a garantire una qualità di servizio impeccabile.

Per ulteriori informazioni, o per discutere un progetto di breve o lungo termine, non esitate a contattare Nolo Climat al numero 0331 556021. I nostri esperti potranno organizzare un sopralluogo e valutare l’intervento più efficace in base alle vostre esigenze.

This article was posted in Caldaie, Pompa di Calore, Riscaldamento and tagged , , , , . Both comments and trackbacks are closed.