Homepage > Blog > Pompa di Calore > I vantaggi della pompa di calore: quando utilizzarla e quanto si risparmia

I vantaggi della pompa di calore: quando utilizzarla e quanto si risparmia

Recentemente si sente sempre più spesso parlare delle pompe di calore e dei vantaggi legati alla loro installazione. L’argomento è diventato estremamente attuale, e nel momento in cui dobbiamo scegliere come riscaldare gli ambienti di un edificio o di un’azienda, viene naturale interrogarsi sulla reale convenienza di queste macchine, soprattutto se stiamo considerando un metodo di riscaldamento temporaneo.

Come funziona una pompa di calore?

Le pompe di calore sono apparecchiature in grado di sfruttare il principio naturale per il quale nella materia il calore si sposta dal caldo verso il freddo.

Il funzionamento di una pompa di calore è relativamente semplice: si tratta di una macchina frigorifera (chiller) che preleva il calore da sorgenti esterne – come l’aria, l’acqua o il suolo – e, attraverso cambiamenti di stato e cicli di compressione paragonabili a quelli di un frigorifero, produce la climatizzazione e l’acqua calda sanitaria, l’acqua che si usa per l’igiene personale e per cucinare.

L’unica energia necessaria per il suo funzionamento è quella elettrica, utilizzata dal ventilatore e dal compressore per muovere l’aria e il fluido refrigerante, evitando così combustione e rilascio di gas e CO2 nell’atmosfera.

A seconda della fonte d’energia da cui la pompa preleva il calore, si distinguono pompe aria-acqua, acqua-acqua e terra-acqua.

Riscaldamento con pompa di calore: conviene veramente?

La risposta è sì, utilizzare una pompa di calore per il riscaldamento conviene. Questa convenienza deriva dal fatto per ogni 1 KWh immesso, queste macchine ne posso creare da 3 a 5 termici, con un’efficienza che può andare quindi dal 300% al 500%.

Fino a pochi anni fa, utilizzare l’elettricità per produrre calore era considerato svantaggioso, oggi la tecnologia sta cambiando questa logica con l’introduzione della pompa di calore.

Utilizzando l’elettricità come fonte di energia, un vantaggio evidente che deriva dall’utilizzo delle pompe di calore per finalità di riscaldamento è di carattere ambientale: trattandosi di un sistema che sfrutta fonti di energia pulita, si contribuisce alla riduzione di emissioni dannose per l’ambiente, in particolare quelle di anidride carbonica. Inoltre, non è necessario che la temperatura della fonte da cui preleva calore sia particolarmente alta, il che aumenta il grado di efficienza di tale strumento.

L’unico limite legato all’utilizzo di queste macchine è la temperatura di riscaldamento relativamente bassa (massimo 45-50°C) che richiede una temperatura dell’ambiente esterno che sia necessariamente sopra gli zero gradi (meglio se al di sopra dei +7°C) se non si vuole comprometterne il rendimento.

Noleggio pompe di calore: risparmio garantito

Il noleggio di una pompa di calore è la soluzione ideale per tutte le aziende, le attività, gli edifici, i capannoni, etc. che necessitano riscaldamento e acqua calda sanitaria e hanno a disposizione energia elettrica sufficiente per il funzionamento delle macchine. L’utilizzo si rivela adatto anche quando l’installazione di sistemi a fuoco aperto non è possibile o non si è serviti dalla rete di distribuzione del metano.

Come anticipato, le pompe di calore consumano solo 1 kWh di energia elettrica per produrre dai 3 ai 5 kWh di energia per il riscaldamento, un rapporto particolarmente vantaggioso sia dal punto di vista economico. Ne consegue che, quando possibile, il noleggio delle pompe di calore è estremamente efficiente, anche perché permette di garantire non solo aria calda d’inverno e fresca d’estate (riscaldamento e climatizzazione), ma anche la produzione di acqua calda sanitaria – tutto con una sola macchina.

Utilizzando l’elettricità come fonte di energia, se ne deduce anche i costi per serbatoi di carburante e rifornimenti di combustibile (gasolio o GPL), non saranno più necessari. Su noleggi di medio e lungo termine la scelta di una pompa di calore potrebbe permettere un risparmio di centinaia di euro, senza considerare la notevole riduzione dell’impatto ambientale.

I vantaggi della pompa di calore

Ricapitoliamo brevemente tutti i vantaggi derivanti dall’installazione di una pompa di calore:

- Produzione di riscaldamento in inverno e climatizzazione in estate: caratteristica importante quando il noleggio è di medio-lungo termine o avviene in primavera e autunno, tipiche stagioni in cui possono servire entrambe le funzionalità.

- Produzione di acqua calda sanitaria: necessaria per determinati processi di produzione o per testare impianti di riscaldamento a pavimento, a soffitto e a parete.

- Alto coefficiente di prestazione (COP): le pompe di calore forniscono più energia rispetto a quella elettrica impiegata per il loro funzionamento, con un rapporto di circa 4 a 1.

- Facilmente collegabili alle unità trattamento aria (UTA): tutte le pompe di calore Nolo Climat possono essere facilmente collegabili agli impianti di trattamento aria dei clienti. In caso di bisogno possiamo fornire noi queste macchine.

- Semplici da installare e necessitano di poca manutenzione: nessuna preoccupazione per i clienti e nessun rifornimento a cui dover pensare.

- Ecosostenibilità: basso impatto ambientale. L’elettricità necessaria per alimentare una pompa di calore è minima e può essere prodotta da un impianto di energia rinnovabile, come il fotovoltaico.

La gamma di pompe di calore Nolo Climat

Nolo Climat propone ai suoi clienti una vasta gamma di chiller in pompa di calore in grado di produrre riscaldamento, climatizzazione e acqua calda sanitaria.  Si tratta di macchine all’avanguardia, con potenze che vanno da 30 a 200 kW, e utilizzano gas refrigeranti conformi alle normative UE.

Il funzionamento è silenzioso e rispettoso dell’ambiente, tutte le unità si adattano perfettamente ad applicazioni commerciali e industriali.

In aggiunta, anche i nostri condizionatori rooftop sono dotati della tecnologia della pompa di calore, e questo permette loro di switchare tra climatizzazione e riscaldamento molto rapidamente in caso di bisogno (un esempio tipico è quello degli eventi).

La pompa di calore conviene sempre?

Ovviamente esistono delle situazioni in cui optare per un sistema di riscaldamento con pompa di calore potrebbe non rivelarsi così vantaggioso.

Per loro natura le pompe di calore presentano prestazioni decrescenti con l’abbassarsi della temperatura esterna. La loro efficacia è ridotta quando le temperature esterne inferiori a 2-3°C o vi è un’elevata umidità relativa. In casi come questo è meglio prevedere un’integrazione con una piccola caldaia elettrica.

Un’altra situazione in cui la pompa di calore potrebbe non essere la soluzione ideale è quando un progetto richiede una temperatura di riscaldamento e acqua calda sanitaria maggiore di 50°C.

Infine, per progetti di durata molto breve – fra i 7 e i 15 giorni – il risparmio del noleggiare una pompa di calore rispetto a una soluzione classica potrebbe non essere così significativo.


Volete capire se l’installazione di una pompa di calore è adatta per voi?
Chiamate subito Nolo Climat allo 0331 556021, i nostri esperti saranno lieti di assistervi.

This article was posted in Pompa di Calore and tagged , , . Both comments and trackbacks are closed.